• Al Club
  • Al Registro Storico

LA STORIA

Fin dal 1994, un gruppo di amici legati dalla comune passione per le auto storiche manifestava la volontà di organizzare un club con sede nel capoluogo della Marca, colmando finalmente un vuoto ingiustificato.
Dopo qualche mese, nel 1995, nasceva così, presso uno studio notarile, il CLUB TREVISO AUTOSTORICHE, in forma di associazione senza scopo di lucro, dotata di un proprio statuto costitutivo.
Tra gli scopi statutari svettano la promozione e la diffusione della conoscenza e della cultura delle vetture d'epoca e storiche, attraverso l'organizzazione e la partecipazione a qualsiasi tipo di attività, sia turistica e culturale che sportiva, che incentivi i soci a portare sulle strade i propri gioielli, partecipando a gite sociali, raduni turistici, gare di regolarità, esposizioni ed altro.
Ben presto il tam-tam si è diffuso ed il numero dei soci aderenti al club è cresciuto di anno in anno, sino a stabilizzarsi negli ultimi anni, grazie soprattutto alla intensa attività organizzativa di manifestazioni di vario genere, tese a soddisfare i gusti più disparati.
Negli anni molti ex-piloti trevigiani hanno così riscoperto il piacere della guida sportiva e della competizione automobilistica, ancorché a carattere amatoriale, avvicinandosi alla regolarità, dalla quale, alla fine dei conti, erano nati, sul finire degli anni sessanta, proprio i rallies moderni.
Molte persone, raggiunta la maturità e la sicurezza economica, vuoi per curiosità, vuoi per sentirsi più giovani, hanno deciso di entrare nel movimento, finendo col ricercare quelle vetture che tanto avevano ammirato in gioventù.
Altri hanno invece trovato la spinta giusta per decidersi a rimettere in ordine la macchina che il nonno aveva lasciato al loro papà e che da anni dormiva in un angolo del garage, quasi dimenticata.
Altri ancora, veterani del movimento, hanno invece trovato finalmente un gruppo organizzato appena fuori la porta di casa, con cui incontrarsi regolarmente per discutere della comune passione.
Ad un paio d'anni dalla fondazione, il sodalizio trevisano ha chiesto ed ottenuto la federazione all'Automotoclub Storico Italiano (A.S.I.), potendo così far iscrivere ad uno dei pochi registri nazionali riconosciuti per Legge, le vetture dei soci, al fine di ottenere vantaggi in termini fiscali ed assicurativi.
Naturalmente all'interno del Club c'è anche l'opportunità scambiarsi consigli preziosi per la ricerca di un ricambio, per il restauro o per un nuovo acquisto.

P.iva 03434590265 - Hosted by Media-Juice -Si consiglia IE 6.x o sup.